Concerti

Live

Home   I    Concerti   I   Incontri Blues   I   Laboratori Bambini

I concerti si terranno anche in caso di maltempo.

Venerdì 7 Ottobre

The Legendary Vicksburg, Ms Miners Trio Giuliano Gallini, Franco Montarese e Angelo Fiombo.

Ore 19.30

La storia della band ha inizio nel 1992 ed è ricca della pluriennale esperienza dei suoi componenti che hanno macinato centinaia di miglia sulle polverose strade del blues. I suoi membri, suonando insieme o separatamente in altre formazioni musicali, hanno negli anni partecipato alle più importanti rassegne blues nazionali quali Pistoia Blues (PS), Nave Blues (BS), Magia Blues Festival (MI), Macallè Blues Festival (AL), Tiferno Blues Festival (PG), Deltablues (RO), Sestri Levante Blues & Soul Festival (GE), Jazzycum (VA), Sound Tracks Jazz & Blues Festival (MI) ed altri.
La  band ha  preso parte a formazioni che hanno suonato in prima serata in apertura di concerti di musicisti e di gruppi di fama internazionale quali Robert Plant (ex cantante dei Led Zeppelin), Carey Bell, Michael Coleman, R.L. Burnside, Billy Branch, Shirley King (figlia del più famoso B.B. King), Roger Ridley, John Primer, Gary Primich, Jimmy Rogers, Sister Robin Brown, Cooper Terry, Tolo Marton, Soul Stirrers, Holmes Brothers e Treves Blues Band.
Nel 1994 la stampa specializzata ha definito il duo acustico Gallini – Montarese “Miglior duo acustico italiano” (rivista “Il Blues” n. 46, marzo 1994).
Il duo “Bianco, Rosso & Blues”, nato nel 1980 dalla collaborazione di Giuliano Gallini con il chitarrista Matteo Casini ed attivo per circa quindici anni su tutto il territorio nazionale, è stato citato nell’”Enciclopedia del Blues e della Musica Nera” (ed. Arcana, 1994) tra i più significativi interpreti del country blues italiano.
Al trio storico costituito da Giuliano Gallini, Franco Montarese ed Angelo Fiombo, si unisce talvolta un bassista a sostenere la ritmica dei brani, al quale viene affidato anche il compito di suonare il washtube, strumento artigianale “fatto in casa” con il quale i bluesmen rurali del passato simulavano il contrabbasso.

Giuliano Gallini: armonica, voce e percussioni
Franco Montarese: chitarra acustica, elettrica e slide
Angelo Piombo: batteria, washboard e percussioni

Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305

Giuliano Gallini
Angelo Fiombo
Franco Montarese
The Legendary Vicksburg, Ms Miners Trio

Paul Venturi Band Special Guest Janet Gray - Vonn Washington & Andreino Cocco

Ore 21.00

Paul Venturi e’ da anni considerato come uno dei massimi esponenti del Blues in Italia.
Nel corso della sua carriera si e’ esibito nei piu’ rinomati festival di settore nazionali ed esteri, come il “New Orleans Jazz And Heritage Festival ’11”.
In questa particolare occasione lo vedremo accompagnare due ospiti incredibili: VONN WASHINGTON e JANET GREY.

Andreino Cocco e’ uno dei piu’ notiarmonicisti Blues d’ Italia.
Il duo “Cocco e Bisson” e’ stato il primo gruppo di Country Blues del nostro paese.
Si e’ esibito nei migliori festival di settore e ricorda ogni volta con affetto il compianto compagno di Blues Raffaele Bisson. Il suo stile e’ tipicamente pre-bellico, suonando l’ armonica in modo percussivo.

Vonn Washington è nato a Palo Alto nel 1963, ha vissuto in tante città diverse negli USA, poi da bambino si è stabilito a Chicago.  Comincia a suonare il basso in un progetto musicale dal nome “The Cavaliers” contemporaneamente lavora con i  gruppi di R&B del suo quartiere. Conosce un chitarrista eccezionale, Willie Vanderbilt, con cui si esibisce in tanti concerti nelle città dell’Illinois. Registra il suo primo singolo “Lightning Lover”, apprezzatissimo, e da questo momento viene contattato da tanti artisti di vari generi musicali; lavora con Mark Stevens(fratello di Chaka Kahn) con lui suona il gospel nelle chiese Battiste e il Country nei Club. Nelle sue esperienze europee bisogna ricordare: l’apparizione nel World Music Awards a Monte Carlo e con la sua band ha fatto da spalla nel tour di James Brown in Italia negli anni 90’,  lavora da free-lance con: Papis Kouyate(Traditional Senegalese), Jesus Seck(reggae & Traditional Senegalese), Nehemiah Brown(Gospel & jazz), Jo Gallulo(blues), Zeduardo Martins(Axé & Samba Blues), Nelson Machado(brasiliana), Miguel Martins(jazz),General Levi(Reggae), Andrea Bocelli, Maurizio Solieri MC Navigator(rap & drum&bass), Zucchero Fornaciari, Lisa Hunt(R&B),Francesca Biancoli(Amy Winehouse & R&B), Adamski(experimental londinese), Feel Good Productions, John Serry(jazz), James Thompson(R&B), Irene Lamedica(hiphop), Jairo Bolaños(latino) e tanti altri.

Janet Gray, molto più di una vocalist, molto più di una cantante. Janet Gray from Atlanta, Georgia, da diversi anni presta la sua caldissima voce sia a progetti discografici sia ad esibizioni live, sia da sola sia con gruppi musicali a supporto. Laureata in Art, Fashion, Merchandising and Design Management, si è esibita in eventi quali Love 2009 a Venezia, Notte Rosa a Genova e in locali quali Des Alpes e Cliffhanger di Madonna di Campiglio, Fellini a Pogliano Milanese, Qi Rovato, Celebrità di Tremate molti altri.  Nella sua discografia spiccano i singoli “Don’t stop the music” (909 Records), “Everything depends” (Pride Records), “Can’t hold back”, “Love crosses the lines”, “Move your body” (Oxyd) e “Everybody dance to the music” (Bearing Records), hit dance sia in Germania che in Italia. Nel 2008 è uscito il suo singolo Mowo featuring Janet Gray “I go”, presente nelle compilation “Dj Club Hits volume 1” e “Club Session 6”, entrambe per l’ etichetta D: Vision. Nel 2009 la sua attività discografica si è rivelata intensissima. Nel 2010 ha cantato i dischi “Revolution” di Luca Cassani, “Follow your heart” di Rudeejay, “Fantasy Moonlight” di Simone Torosani e “Everybody dance” di Sergio Mauri. La voce calda, aggressiva ed esplosiva di Janet Gray offre il meglio di sé anche e soprattutto nei concerti con cover band, con un repertorio di sessanta canzoni con particolare predilizione per il Funky Blues anni settanta.


Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305

Paul Venturi
Janet Gray
Vonn Washington
Andreino Cocco

Sabato 8 Ottobre

Angelo Leadbelly Rossi

Ore 16.30 & 19.00

E’ una grande responsabilità per un musicista portare il soprannome che fa riferimento ad un bluesman del passato. La difficoltà sta proprio nell’essere all’altezza di cotanto nome “Leadbelly” e diventarne un erede del patrimonio musicale. Conoscendo a fondo il suo idioma e cercare di diffonderlo con lo stesso spirito comunicativo.
Angelo “Leadbelly” Rossi ha scelto di iniziare la sua attività di bluesman acustico ispirandosi proprio a lui. La scelta non è casuale, Angelo nel suo essere musicista di blues, ha stati d’animo molto vicini al suo mentore. Con la stessa enfasi assume sembianze di songster. Proponendo una musicalità versatile che pesca anche nella tradizione acustica bianca, unita a doti di intrattenitore, divertente ed ironico; sa concentrarsi sul drammatico ed evocatico blues del delta, sa esternare l’emozionante espressività sacra del gospel. Il tutto è messo in atto da un canto che gli permette di passare da toni aspri e lamentosi, a quelli più dolci, accompagnandosi con le sue chitarre, armonica e kazzo, suonati con la stessa istintività e purezza del canto.
Lo sanno bene quelli che lo hanno visto dal vivo nei maggiori blues festival in Italia ai quali è stato invitato, ma anche in frequenti concerti nei locali, manifestazioni etc.
Fondamentali per la sua crescita sono stati anche la lunga collaborazione con il grande bluesman nero americano Larry Johnson e i frequenti viaggi nel Mississipi, durante i quali è venuto a contatto con un blues più marcato ed immediato, assimilato dopo aver visto dal vivo e conosciuto personalmente TM Ford.
Da questa esperienza è nata in lui l’esigenza quasi morbosa di riproporre quelle sonorità, alternativamente ai passi da solista, trovando un valido sostegno nella batteria di Angelo Piombo.

Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305
Angelo “Leadbelly” Rossi

Audiomyte

Ore 18.00 & 18.45

Quartetto nato dalla confluenza di tre musicisti che, nell’arco di anni, hanno maturato esperienze musicali in generi diversi, dal blues al jazz, fino alle più tradizionali citazioni rock. Ai tre si è unito un giovanissimo batterista. Il repertorio ripercorre la storia e le influenze blues nel pop e rock degli anni ’70.

Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305

On The Road Quartet

Ore 19.30

Gli On The Road Quartet nascono nel 2012 da una intuizione dell’armonicista Davide Speranza e del chitarrista Gianni Di Ruvo, entrambi musicisti di lungo corso. Il primo si distingue per il suo approccio funambolico allo strumento, e non cadremmo in errore nel definirlo un virtuoso dell’armonica, mentre il secondo è un chitarrista di grandissima esperienza internazionale che ha lavorato con Bluesmen di fama mondiale: da Michael Coleman a Charlie Musselwhite, giusto per citarne alcuni. La band, completata da una granitica sezione ritmica composta da Claudio De Palo al basso e Angelo Farolli dietro le pelli, propone la propria interpretazione del genere che loro stessi definiscono una miscela esplosiva di Blues, Rock and Roll e Zydeco in pieno stile New Orleans.
E’ proprio in questo particolare ed originale miscuglio di generi che risiede la forza della band. Una proposta musicale totalmente inedita e una solida risposta agli scettici della scena blues italiana. Il loro ultimo album, intitolato “N.O. Dreaming” è una sintesi perfetta del loro stile e del loro eclettismo, che li porta a far funzionare perfino degli accostamenti sulla carta veramente azzardati, come rivisitare un pezzo dei Nirvana (All Apologies) in stile Blues. Durante questi anni gli On The Road Quartet si sono ritagliati uno spazio significativo nel mondo del Blues italiano, come del resto si può notare dalle loro ultime collaborazioni tra i quali figurano artisti del calibro di Francesco Piu e Veronica Sbergia, e proporranno sul palco della XXVI Edizione del Narcao Blues Festival il loro eclettismo e la loro straordinaria verve musicale con i brani del loro ultimo lavoro.
Dicono di Loro:
«Gli On The Road Quartet hanno ufficialmente inaugurato la loro strada, senza intoppi e con spontaneità. Percorretela e ne rimarrete soddisfatti!»
Silvano Brambilla, Il Blues Magazine
Line Up:
Davide Speranza – Voce, Armonica
Gianni Di Ruvo – Chitarra
Claudio De Palo – Basso
Angelo Farolli – Batteria


Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305
OtR4

Southern Seeds & The Time Machines Special Guest Sir Waldo Weathers & Luca Urso

Ore 21.30

Sir Waldo Weathers è una leggenda della musica nera, cantante, musicista e membro della James Brown Band con la quale ha girato il mondo per oltre quindici anni. Ha suonato nei più importanti festival e manifestazioni come Woodstock ‘99, Montreaux Jazz Festival, le Olimpia- di e l’Hollywood Bowl. È stato al fianco di mostri sacri come BB King, Bo Diddley, Charley Pride, Johnny Taylor, Michel Jackson, Delbert McClinton, Jerry Lee Lewis, Dr. John, Martha High, Little Richard. Suona il sax baritono, tenore, alto e soprano, si cimenta con batteria, piano, basso e chitarra. Numerosissimi i lavori a cui ha partecipato, da “Live at the Apollo” e “Live at the House of Blues” con James Brown. Al Pn Blues si presenta con la sua band, i Funk Circus.

Luca Urso chitarrista, compositore ed arrangiatore. Fin da giovane dimostra di possedere una notevole vena artistica che lo porterà nel 1988 a intraprendere l’attività professionale in giro per il mondo. Si diploma nel 1995 in Jazz Master con il maestro Filippo Daccò, presso il C.D.M. di Milano, e nel 1996 in chitarra moderna, armonia e arrangiamento.
Ha suonato nella rassegna “Eventi in Jazz 2006” (Luca Urso Jazz Quintet) in cartellone con Mike Stern, Benny Golson, Kenny Barron, Dado Moroni, nella rassegna “Melograno Jazz Live 2008 e in altre manifestazioni. Tra le sue Collaborazioni Nikola Usanovic, Filippo Rodolfi, Gianni Cazzola, Merkelian Kapedani, Danilo Comerio, Waldo Weathers, Ana Milenkovic, Luciano Buscema, Marco Cravero, Fabio Scalco, Rodolfo Guerra, Zack Ferguson, Anima Groove, Memo Remigi, Ronnie Jones, Marcello Mammarella, Donato Scolese, Fabio Buonarota, Luigi Ranghino, Claudio Saveriano, Claudio Guadrini, Marcello Colò, Beatrice Baccarina, Emanuela Boggio, Beppe Cacciola, Pino Ettorre, Valeria Del Prete, New Forties Big Band, M.J.B, Carlo Bernardinello, Wally Allifranchini, Fabio De March, Alessio Menconi e molti altri.


Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305

Sir. Waldo Weathers
Frammenti Blues Festival
sir waldo weathers

Domenica 9 Ottobre

Alex Mr.Charley Ponti

Ore 16.00 & 18.00

Alessandro ‘mr.charley’  Ponti, chitarrista,cantante e studioso della musica del Mississippi . Si forma con l’ascolto dei maestri del genere (Robert Johnson, Charley Patton, Rev.Gary Davis) e con gli insegnamenti del maestro e amico Max De Bernardi. Nel settembre del 2014 con la sua chitarra in mano e uno zaino sulle spalle prende un aereo per NewOrleans, ci passa un mese e mezzo suonando in strada e nei clubs della città. Da questa esperienza nasce il suo recente CD “Going back to Nola” che è un omaggio allamusica dalla città di New Orleans senza mai dimenticare i maestri del Mississippi.


Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305

Alessandro 'mr.charley'  Ponti
Alessandro 'mr.charley'  Ponti
Alessandro 'mr.charley' Ponti
Alessandro 'mr.charley' Ponti

Mauro Ferrarese & Friends

Ore 16.00 & 18.00

Nasce musicalmente come artista di strada durante un periodo passato a New Orleans, per le strade della città sul Mississippi “sente” il blues e la musica popolare d’oltreoceano non solo come una passione ma come una vera professione. Il suo repertorio segue le impronte dei grandi padri del blues rurale nato tra gli anni ’20 e i ’40, delta e Texas Blues, Ragtime, Gospel allargando ulteriormente il campo musicale alle conzoni di W. Guthrie, H. Williams, J. Rodgers ed ai tradizionali dell’epoca. Partecipa ad alcuni Blues festival nazionali (Pistoia, Macallè) , ma è un musicista “on the road” in senso stretto, come lui stesso sottolinea “la strada e il migliore palcoscenico per un uomo di blues” pertanto non manca mai ad appuntamenti con vari busker festival: Bergolo, Ferrara, Schio, Lugano e Galway. La sua voce, il dobro (chitarra con il corroin in metallo) e il piede o il tamburello ricalcano in modo personale il copione scritto ormai quasi un secolo fa dai maestri di questo genere.


Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305

Mauro Ferrarese
Mauro Ferrarese

Shanna Waterstown and The Hawks

Ore 21.30

Cantante dalle grandi capacità espressive e dalla straordinaria potenza canora, oltre ad una presenza scenica mozzafiato possiede un repertorio molto vasto: può davvero cantare qualsiasi cosa. La cantante ama giocare con i suoni jazz, inserendo anche atmosfere R’n’B, gospel, blues, ecc . Dal profondo sud statunitense, dove sin da bambina si esibisce in un coro gospel approda ai teatri “off Broadway” e poi ancora infiamma la platea dei cabaret parigini. In patria viene notata da un talent-scout, è il 1994 e registra un disco che vende ben 75.000 copie. Nel corso degli anni la performer viene apprezzata in molti festival internazionali, oltre che in numerose collaborazioni prestigiose. Di recente ha terminato la sua ultima fatica discografica “Inside My Blues” una sorta di testamento musicale in cui non viene tralasciato niente, infatti racchiude le sue preziose esperienze sia artistiche che umane (come adesempio quella da madre) e in cui sono evidenti le sue radici americane. Inoltre vi è la presenza di grandi musicisti come Boney Fields. Sicuramente la Waterstown sarà capace di ammaliare il suo pubblico, trasportandoli nella terra del Blues, grazie ad una voce dal timbro potente e rovente, al suo sorriso contagioso e al suo entusiasmo inebriante. Ovviamente ciò non vale solo per gli aficionados.

 


Info e prenotazioni: info@cafemusique.it – 333 7404305

Shanna Waterstown
Shanna Waterstown
Shanna Waterstown